Luoghi da vedere e visitare: Terme di Bagni di Lucca

Note sin dall’età dei Romani e degli Etruschi per le loro proprietà curative benefiche, le Terme di Bagni di Lucca sono una delle mete turistiche più note e visitate della Toscana e sono considerate tra le stazioni termali più importanti di tutta Europa. Non è un caso che perfino Paolina Bonaparte, amatissima sorella di Napoleone, fosse solita passare qui lunghi soggiorni tanto che una delle due grotte dai vapori naturali è stata ribattezza appunto: “Grotta Paolina”. Oltre a questa, nella stazione termale potrete visitare la “Grotta Grande”, così definita per le maggiori dimensioni rispetto alla precedente. Entrambe le grotte emanano dei forti vapori naturali che si dice abbiano un effetto positivo nella cura delle artropatie, nelle difficoltà respiratorie e nella cura, depurazione, pulizia e bellezza della pelle.
Nell’Ottocento queste terre erano inoltre meta di grandi intellettuali ed artisti tanto che tutta la vallata prende il nome di “terra di principi e poeti”. Tutta la nobiltà lucchese e toscana era poi un’assidua frequentatrice di queste Terme. Tra le personalità più famose che soggiornarono qui possiamo citare Lord Byron, il poeta romantico Shelly, i Papi Sisto IV e Sisto V, la regina Margherita, i poeti e letterati italiani Pascoli e Carducci, il francese Dumas, i musicisti Strauss, Listz, Paganini, Puccini, Mascagni, i principi Savoia e Rosa Marie Cleveland, sorella del ventiduesimo presidente degli Stati Uniti d’America che proprio qui morì e venne sepolta nel cimitero inglese.
Nelle adiacenze della zona termale sorgono poi antiche Ville come Villa Ducale, Villa dei Fiori, Villa Mansi e Villa Ada fatte erigere dalle casate nobiliari dell’epoca e molti di questi edifici, ad oggi visitabili, conservano ancora gli antichi e originali arredi.
Il grande pregio delle Terme è dato dalle acque che scorgano a 54° gradi dalla sorgente principale del “Doccione” e si incanalano nelle due grotte sopra citate con temperature lievemente più basse. 97-vista-dalle-terme1Le acque presentano delle percentuali di solfato- bicarbonato-calciche che hanno un potere curativo, depurativo, rilassante e rigenerante.
Molti sono dunque i benefici sia medici che estetici, nonché l’azione antinfiammatoria sull’apparato muscolo-tendineo e osteo-articolare e l’effetto rigenerativo sul derma che rende la pelle più morbida e luminosa.
Oltre che per i benefici e le proprietà curative, queste zone diventarono anche una meta importante dal punto di vista culturale e sociale: proprio la presenza di tanti nobili, artisti ed intellettuali, trasformò le Terme di bagni di Lucca in uno dei luoghi più mondani e frequentati del nostro Paese.
Proprio l’alta presenza turistica spinse il comune di Lucca, all’epoca Repubblica marinara, ad ordinare la creazione di un Casinò che potesse portare denaro nelle case dell’amministrazione locale. Con questa decisione la popolarità della zona crebbe ulteriormente e portò molti turisti a conoscere meglio queste zone della Toscana e ad apprezzarne le sue ricchezze e le bellezze naturali.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *